Parole 2.0: Homophily e Serendipity

ottobre 18, 2006 alle 3:34 pm | Pubblicato su parole 2.0 | 3 commenti

Social Software (IBM)Anche sul web sociale lo spirito di gruppo viene prima di tutto. Tendiamo cioè a consultare i blog e prendere parte a network di persone che hanno i nostri stessi interessi. Per spiegare questo fenomeno i sociologi parlano di homophily: si tratta di un comportamento determinato non solo dalla comunanza di interessi, ma anche da fattori demografici e, soprattutto, dalle esperienze condivise.
Su O’Reilly Radar Nat Torkington prova ad espandere il concetto di homophily al social networking e ai software automatizzati che prevedono i gusti degli utenti (per raccomandare notizie , risorse audio, amicizie).

Internet can lower the costs of finding people like you. But homophily raises the question for social software designers of how much they should encourage homophily and how much they want to mix it up. (…)
Designers first need to decide whether homophily is a a feature or a bug. Life is easy when you’re unchallenged

Se a livello aziendale sta diventando sempre più centrale il valore opposto, la diversity, come si può rompere il circolo vizioso della homophily sul web, il cui rischio intrinseco è l’omogenizzazione di gusti, interessi, conoscenze? Torkington suggerisce ai progettisti di software sociale di riabilitare la serendipity attraverso strumenti capaci di “sorprendere” gli utenti.
E cioè, da una parte, diventare sempre più precisi nel profilare le preferenze, e, dall’altra, favorire una navigazione pivotal: “tags, top ten lists, and Flickr’s interestingness measure are all ways to break people out of whatever group they’re in and take them to something new”. Quello che Ross Mayfield chiamaHuman Power Serendipity“.

Link:
Why Everyone You Know Thinks The Same As You – Washington Times
Homophily and social software design – O’Reilly Radar
Human Powered Serendipity – Ross Mayfield Blog

3 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Avevo letto anche io lo stesso articolo che citi e stavo facendo riflessioni analoghe.
    Dici che homophily e diversity possono essere in qualche modo accomunate ai concetti di bonding e bridging che si ritrovano nella teorizzazione del capitale sociale che ha fatto Putnam?

  2. non sono molto addentro al pensiero di putnam. kurai risponderebbe di si alla tua domanda. A me sembra che il web al momento si presenti come un’infrastruttura aperta dal punto di vista tecnologico, ma socialmente ancora poco penetrante. E soprattutto in Italia.
    Stando così le cose, forse è anche normale che all’inizio si creino cluster chiusi, governati dal “bonding”. Sul lungo termine, però, credo la tendenza sarà quella di rilasciare sempre più strumenti di “bridging”.
    Certo è che bridging e bonding, diversity e homophily, saranno sempre presenti nelle relazioni sociali. Nella vita reale, come sul web.
    ciao, nicola

  3. La diversity, intesa come la disponibilità di informazione privata per ognuno dei partecipanti, (insieme all’indipendenza, cioè la possibilità di esprimere giudizi liberi da pericolose influenze ed effetti a cascata) è uno dei principi necessari all’emergere dell’intelligenza collettiva secondo James Surowiecky (Wisdom of Crowds).

    In tal senso è assolutamente vero che i progettisti di spazi partecipativi devono bilanciare correttamente la convergenza (ad es. suggerire automaticamente i tag) e la libertà degli utenti. Limitare questa libertà significherebbe tagliare in modo drastico la lunghezza della coda. Joshua Porter (Bokardo.com) scrive spesso sul tema.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: