Twitter secondo Baudrillard: fine della storia

marzo 29, 2009 alle 6:54 pm | Pubblicato su Il nuovo mondo, Media | 3 commenti

baudrillardJean Baudrillard è morto due anni fa, ma come dice Nicholas Carr, la forza profetica dei grandi pensatori si misura con il tempo.
Il filosofo francese non ha conosciuto Twitter, ma ne aveva già presentito la portata nel 1999 quando, durante una conferenza in California, disse (traduco e commento braccio):

“La libertà è stata obliterata e liquidata dalla liberazione
(qui, penso, il riferimento sia al movimento femminista, ma vale anche per quello gay, etc)

La verità è stata soppiantata dalla verificazione (vedi il metodo scientifico, ma anche i nuovi Numerati)

La comunità è stata assorbita dalla comunicazione (vedi Facebook &co)

Tutto ciò sembra seguire una logica paradossale: l’idea è distrutta dalla sua realizzazione, dal suo stesso eccesso.

E in questo modo la storia stessa arriva alla fine, si ritrova obliterata dall’istantaneità e dell’onnipresenza dell’evento” (parlava di Twitter?)

Illustrazione: via u2r2h

Annunci

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.